13.10.00 Preparazione e filatura di fibre tessili

DESCRIZIONE

operazioni preparatorie per il trattamento delle fibre tessili: cardatura e pettinatura di tutti i tipi di fibre animali,
vegetali o artificiali, sgrassatura, carbonizzazione e tintura del vello di lana, lavaggio della seta, roccatura, annodatura

  • stigliatura del lino
  • filatura e produzione di filo cardato, pettinato o trama per tessitura o cucitura, per il commercio o per ulteriore
    lavorazione

  • testurizzazione, torcitura, piegatura, ritorcitura e immersione di filati sintetici o artificiali
  • fabbricazione di filati di carta
  • fabbricazione di filati cucirini
    Dalla classe 13.10 sono escluse:

  • operazioni preparatorie effettuate insieme alle attività di agricoltura o allevamento, cfr. 01
  • macerazione di piante che producono fibre tessili vegetali (iuta, lino, fibra della noce di cocco eccetera), cfr. 01.16
  • ginnatura del cotone, cfr. 01.63
  • fabbricazione di fibre e fasci sintetici o artificiali, fabbricazione di monofili (inclusi i filati ad alta tenacità e i filati
    per tappeti) di fibre sintetiche o artificiali, cfr. 20.60

  • produzione di fibre di vetro, cfr. 23.14

    SOGLIA PER IL REGIME FORFETTARIO:

    Possono accedere al Regime Forfettario con aliquota al 5% oppure 15% le attività che non superano la soglia di ricavi annuale pari a

    85.000€

    CATEGORIA DI RISCHIO

    La categoria di rischio viene utilizzata per la valutazione degli adempimenti obbligatori nell’ambito della sicurezza del lavoro.

    RISCHIO ALTO

    COME SCELGO IL CODICE ATECO GIUSTO?
    RICHIEDI UNA CONSULENZA

    Un consulente fiscale è la persona giusta per aiutarti a scegliere il codice ATECO Giusto e assicurarti di incominciare la tua attività nel modo migliore.

  • Puoi Richiedere una consulenza senza impegno con Contabilità Fiscale SRL per conoscere le possibilità per il tuo caso specifico.  CLICCA QUI